Par Don Gigio sto Referendum non se gà da far…

 

Diapositiva1

Il gruppo WSM per le elezioni Comunali nel 2015 ha pubblicamente sostenuto la candidatura a Sindaco di Venezia Gian Angelo Bellati, perche’ oltre ad essere l’unico candidato veneziano , residente a Venezia, grande amante della nostra Citta’ e della sua Storia , nel suo programma elettorale prevedeva il sostegno al Referendum per la separazione amministrativa di Venezia da Mestre.

Per Venezia, inoltre, si impegnava a richiedere lo Statuto Speciale di Citta’ Franca.

Da ricordare che a volere il Referendum furono circa 9000 cittadini che firmarono una petizione.

Andati al ballottaggio tra Casson e Brugnaro ,brugnaro_bellati_2-km9F--401x175@CorriereVeneto quest’ ultimo firmo’ un patto scritto con Bellati e con la Lega , nel quale si stabiliva che, in cambio dell’appoggio elettorale , lo stesso Brugnaro qualora fosse diventato Sindaco avrebbe sostenuto e propugnato il Referendum per i due comuni autonomi di Venezia e di Mestre. Grazie a questa alleanza e al sostegno di circa 14 mila voti dei votanti (pro Bellati ) fu eletto Sindaco Brugnaro .

Ad elezione avvenuta, il neo Sindaco si rimangiava immediatamente la parola data stracciando il patto , dimostrando la sua inaffidabilita’ ed il grave tradimento nei confronti di gran parte dei suoi elettori .

Diapositiva1

 

 

 

E gli assessori e i consiglieri leghisti ?

NON VOTANO, escono dall’aula ma restano in maggioranza …

Diapositiva1

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...