Salvemo l’ultimo alboro

agost-002

L’Associazione Culturale WSM Venexia Capital ritiene opportuno segnalare uno dei tantissimi casi di storpiatura ed italianizzazione del patrimonio storico culturale della nostra città .                                                                                                                                                      A seguito del rifacimento dei circa 400 nizioleti errati durante l’amministrazione Orsoni per mano dell’ex Assessoressa Tiziana Agostini, responsabile della toponomastica …. continuano le castronerie . Passeggiando nel sestiere di San Marco, nelle vicinanze dell’imbarcadero di Sant Angelo si puo’ notare che sono stati cambiati i nomi di tutti i nizioleti che contenevano la parola veneziana ALBORO trasformandoli in ALBERO  .     Adesso il campo , il ponte , la corte , la calle sono stati italianizzati e l’unico superstite a questo “genocidio culturale ” non e’ un nizioleto … bensì il nome dell’albergo che c’e’ in quella zona .                                                                                                                                                   C’e’ da augurarsi che quest’ hotel rimanga aperto a lungo altrimenti la parola  ALBORO sparirà per sempre , anche dalla memoria degli ultimi veneziani che hanno la fortuna /sfortuna  di vivere in questa citta’ .

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...