Per qualcuno Venezia nasce nel 1797…

1075034_963196313729104_216770795_n

Per molti purtroppo, Venezia non nasce nel 421 DC, bensì nel 1797, tutto quello che e’ avvenuto prima dell’arrivo di Napoleone nel Veneto, sarebbe stato quasi esclusivamente  un triste periodo di tirannia oligo-aristocratica , un’epoca di repressione delle libertà e dei diritti umani ( soprattutto delle donne) . Solo dopo il ” meraviglioso 1797 ” a Venezia sarebbe arrivata, con la Municipalita’ Provvisoria , una nuova aria di Democrazia , Libertà, Eugualianza, Solidarieta’ e Partecipazione. Millecento anni di Serenissima Repubblica dovevano  essere cancellati, ogni scomoda traccia rimossa a cominciare da tutti i leoni marciani marmorei , scalpellati e distrutti  …. e continua ad esserlo per mano di moderni italo-giacobini che imperversano nelle scuole e negli organi d’ informazione ( distorta ma informazione).                                                                                                                                                    In un’epoca nella quale dobbiamo ben guardarci dall’offendere la sensibilità altrui, dovendo rinunciare alle tradizioni di casa nostra ( vedi feste di natale , crocefissi etc etc )  , noi veneti  quotidianamente assistiamo al nostro  lento genocidio storico culturale . Il conoscere la propria millenaria storia veneta e rivendicarne  l’appartenenza viene etichettato come un fenomeno di venetismo ( usato in senso dispregiativo), di nostalgico sentimentalismo … chi sventola la propria bandiera marciana e’ solo uno sbandieratore patetico , colui che si inorridisce per la presenza di una bandiera francese sul  balcone del Palazzo Ducale (in occasione dell’incontro tra Renzi ed Hollande)…quello stesso balcone  che fu usato dai Dogi per molti secoli…   si dovrebbe rassegnare in quanto le regole internazionali lo prevedono in queste circostanze …. Punto e basta !!!                                     Oggigiorno non si può pensare a quello che e’ successo prima del 1797 nel Veneto , ci insegnano ad  osannare criminali massoni, fatti passare  per  miti risorgimentali , ci insegnano ad esaltare l’ Unita’ d’Italia anche se avvenuta con bagni di sangue , eccidi e referendum truffa.   A lor signori giornalettisti (filo giacobini) dà fastidio il risveglio popolare , la conoscenza della vera storia veneta … troppo scomoda, meglio sopprimerla…scalpellarla pure quella .

 

12540655_10208390415908690_6053743055011668378_n

Vorrebbero farci accettare gioiosi la banda che suona la marsigliese in Piazza San Marco, dovremmo sorridere felici per un concerto che e’ stato dedicato nella scuola di San Rocco a colui che uccise 60 mila veneti ( a tradimento  non essendo il,Veneto all’epoca belligerante contro la Francia ) , distrutto il Bucintoro ,  liquefatto gran parte del Tesoro di San Marco , abbattuto 60 chiese a Venezia , saccheggiato l’Arsenale , soppresso  400 scuole dei mestieri , rubato migliaia d’opere d’arte . Dovremmo  essere contenti che il museo Correr ospita la statua che raffigura  Napoleone (nostro carnefice) ,  dovremmo  accettare serenamente che un’Assessoressa alla toponomastica italianizzi e storpi 400 nizioleti ( patrimonio storico culturale della citta’ ) .  Dovremmo accettare questo genocidio culturale con il sorriso tra le labbra e magari sventolando una bandiera francese , fischiettando  la marsigliese …

Chi controlla il passato controlla il futuro.
Chi controlla il presente controlla il passato.

G. Orwell 

In questa frase e’ racchiuso quello che le istituzioni italiane stanno facendo nei confronti del popolo veneto , ci vogliono tenere ignoranti della nostra propria storia ,  vogliono eliminare le nostre radici storiche , il senso di appartenenza , il senso di LIBERTA’  e GIUSTIZIA che ha contraddistinto la millenaria storia veneta .
NON PERMETTIAMOLO !!! RIBELLIAMOCI STUDIANDO LA NOSTRA VERA STORIA , SARA’ LA MIGLIORE ARMA PER FARCI RISPETTARE DA CHI CI VUOLE ESTINTI  .. 
Senza hhl,i hlmn jil-001
PS: vorremmo ricordare al giornalettista che ha scritto con tanta enfasi il suo articoletto sui regolamenti del protocollo , che quel che fece Napoleone ai Veneti e’ paragonabile a quello che fece Hitler agli ebrei …. ma nessuno si sognerebbe oggi di dedicare un concerto di Wagner in onore di Hitler in Ghetto  o di organizzare  un’October-fest  con bandiere tedesche in bella mostra nelle vicinanze di una sinagoga …
GHE XE PIU’ ZORNI CHE LUGANEGA …
UN ZORNO LA NOSTRA VERA STORIA TORNARA’ SUI LIBRI DE SCUOLA E NO SARA’ SOLO 3-4 PAGINETE FOLCLORISTICHE.
VIVA SAN MARCOOOOOOOOOOOOOO !!!!!!!!!!!!!! 
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...