Il bassorilievo ritorna a Varsavia.

 IMG_20151130_124255Stamattina davanti all’entrata di Ca’ Loredan, la benedizione di Don Ettore Fornezza al bassorilievo raffigurante un Leone maestoso  in pietra d’Istria scolpito magistralmente da Giovanni Giusto, consigliere comunale delegato dal Sindaco alle Tradizioni, con la collaborazione dei Tajapiera del Consorzio, presieduto dallo stesso Giusto .

All’epoca della costruzione della Basilica della Salute, c’erano 5000 tagliatori di pietra, ora sono rimasti in cinque, compreso il consigliere Giusto. L’occasione è stata spunto di riflessione sulla perdita di mestieri tradizionali, ed è stata girata la richiesta al Sindaco ivi presente di farsi carico di supportarli e salvaguardarli. E’ doveroso valorizzare ed incentivare questo mestiere tradizionale così importante, Venezia è ricca di costruzioni ed incastonature in pietra d’Istria.  Il Sindaco è intervenuto alla breve ma significativa cerimonia, ha speso parole di soddisfazione per questo dono che andrà a rafforzare l’amicizia tra Varsavia e Venezia, l’imponenza del Leone a dominare dal palazzo dove verrà posto il bassorilievo, ed ha fatto richiesta di un’opera simile per sé, evidentemente colpito dalla fattura del bassorilievo, eseguito con tecniche esclusivamente artigianali.

12274716_10153378935333565_2708069794748528512_n

Nel 1674, il mercante veneziano Davide Zappio, che fu per un periodo borgomastro di Varsavia, acquistò un palazzo nel Rynek e vi pose sulla facciata un bassorilievo con un Leone. Tale bassorilievo scomparve per poi riapparire, ma purtroppo nel 1928 si persero le tracce di tale opera d’arte. Ora, con il sostegno  di Comune, Regione, patrocinio dell’Ambasciata Italiana, delle città di Venezia e Varsavia, del Comites Polonia, dell’Istituto Internazionale di Cultura Polacca di Padova, e del SARP (Ass. Architetti Polacchi). Partner del progetto è il CERS (Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche), ritornerà un Leone a Varsavia, per continuare l’usanza dei Veneziani, definiti “impiantaleoni”.  Ulteriore sostegno fornito dal Consorzio Promovetro Artistico di Murano  e l’Istituto Storico PAN di Varsavia. Cerimonia di riposizionamento il 7 dicembre, sotto l’attenzione dei media polacchi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...